110 Bishopsgate, noto anche come Salesforce Tower è uno dei principali punti di riferimento contemporanei di Londra che offre oltre 440,000 piedi quadrati di spazi per uffici di grado A su 36 piani con ristoranti e bar al piano terra, al primo piano e terrazze esterne. Completata nel 2011, la torre alta 755 piedi è una delle più alte della Greater London, nel Regno Unito.

La richiesta di acqua fresca, pulita e refrigerata è elevata, considerando le dimensioni dell'edificio, motivo per cui in loco vengono utilizzate sei unità di refrigerazione refrigeratori d'acqua, ciascuna con una carica di R-134a. Sebbene l'R-134a abbia un potenziale di riduzione dell'ozono (ODP) pari a zero, l'HFC ha un potenziale di riscaldamento globale (GWP) di 1430 CO2e. È quindi fondamentale garantire il prima possibile il rilevamento delle perdite, sia per motivi ambientali che per la sicurezza degli occupanti dell'edificio. Inoltre, con l'edificio recentemente migliorato per raggiungere zero emissioni di carbonio, è ancora più importante che le perdite di refrigerante come l'R-134a vengano individuate e riparate il prima possibile, per garantire che l'impronta di carbonio rimanga bassa.

Greg Gorla, Responsabile assistenza e riparazioni per Bacharach Europe spiega: “La società di facility management si è rivolta a noi, alla ricerca di una soluzione efficace per il monitoraggio delle unità di refrigerazione dei refrigeratori. Il Bacharach Multi-Zone si è davvero distinto per la capacità di rilevare perdite di refrigerante fino a 1 ppm e il fatto che l'unità stessa potesse monitorare più punti di campionamento nell'intera area.

Monitor refrigerante multizona per rilevamento perdite di basso livello

I Bacharach Multi-Zone fornisce il rilevamento di perdite di basso livello leader del settore fino a una parte per milione, livello di rilevamento minimo (MDL). Il Multi-Zone è anche in grado di monitorare fino a 16 zone che è anche espandibile fino a 48 punti di campionamento, se necessario, rendendo il sistema altamente conveniente soprattutto per la copertura di perdite di refrigerante su larga scala. Inoltre, con due uscite analogiche opzionali 4-20 mA e comunicazioni Modbus, è possibile eseguire facilmente l'integrazione con sistemi di controllo BMS / BAS di terze parti.

In sintesi, il Multi-Zone offre:

  • Infrarossi proprietari (NDIR) Il sensore rileva con precisione la presenza di un gas target fino a un livello di rilevamento minimo di 1 ppm leader del settore (MDL)
  • Il sensore non è soggetto a falsi allarmi causati da interferenze incrociate di altri gas o sbalzi di temperatura o umidità
  • La libreria di gas contiene oltre 60 refrigeranti, inclusi CFC, HFC, HCFC, HFO e refrigeranti naturali (R-744, R-717)
  • Il display retroilluminato mostra le letture della concentrazione in tempo reale e rende intuitive la configurazione e l'autodiagnostica
  • Capace di monitorare fino a 16 zone (espandibile fino a 48 punti campione) e rilevare più gas con un unico monitor
  • Due uscite analogiche opzionali (4-20 mA) e comunicazioni Modbus (schiavo) per l'integrazione con sistemi di controllo BMS / BAS di terze parti
  • Tre relè configurabili dall'utente (perdita, fuoriuscita ed evacuazione) può essere utilizzato per attivare lampeggianti / sirene esterni, ventilazione o altre contromisure

Scopri di più Bacharach Multizona